DPI occhi: tipologie e normative

I DPI per la gli occhi sono indispensabili in tutti quei lavori in cui si può incorrere in rischi derivanti da schegge, materiali roventi, sostanze caustiche o corrosive, radiazioni, e più in generale, derivanti dalle seguenti attività lavorative:

  • Saldatura, molatura e tranciatura
  • Mortasatura e scalpellatura
  • Lavorazione e finitura di pietre
  • Uso di estrattori di bulloni
  • Uso di macchine asportatrucioli
  • Fucinatura a stampo
  • Rimozione e frantumazione di schegge
  • Sabbiatura
  • Manipolazione di prodotti acidi o alcalini, disinfettanti e detergenti corrosivi
  • Impiego di pompe a getto liquido
  • Manipolazione di masse incandescenti fuse o lavori in prossimità delle stesse
  • Esposizione al calore radiante
  • Impiego di laser

I dispositivi di protezione degli occhi e del viso sono occhiali a stanghette, occhiali a maschera, occhiali di protezione contro raggi X e laser, radiazioni UV, IR e visibili, schermi facciali, maschere e caschi per saldatura ad arco

Tali DPI possono prevenire lesioni oculari meccaniche (derivanti da schegge, polveri, etc.), termici (derivanti da caldo e freddo)
chimici (derivanti da acidi ed alcali), ottici (derivanti da raggi UV, laser ed infrarossi).

Tutti i sopracitati dispositivi sono seguono la norma di conformità EN166

Per aumentare il livello di protezione, i DPI per la protezione degli occhi possono essere integrati con degli appositi filtri:

    • Filtri per saldatura (norma di conformità EN169)
    • Filtri per raggi ultravioletti (norma di conformità EN170)
    • Filtri per raggi infrarossi (norma di conformità EN171)
    • Filtri di protezione solare per uso industriale (norma di conformità EN172)